ARTE IN ATRIO

Martedì 11 maggio riapre nella sede della Fondazione BPL la rassegna Arte in Atrio, con la mostra “Il Mondo di Ada Negri nel segno di Vittorio Vailati”. La mostra sarà visitabile, su appuntamento, durante l’orario di apertura degli uffici (tel. 0371440711). Fino al 9 luglio.

Arte in Atrio

VITTORIO VAILATI
Pittore e incisore lodigiano, nel 1965 ha iniziato la sua attività artistica, ha frequentato la scuola libera di nudo all’Accademia Belle Arti di Brera e nel 1977 ha avviato la sua attività di incisore. E’ stato tra i fondatori del circolo artistico “Il Segno” (gruppo di incisori operanti a Lodi). Negli anni 1979, 1983 e 1984, ha frequentato, presso l’Istituto Statale d’Arte di Urbino, i corsi internazionali sulle tecniche dell’incisione, come allievo dei professori Carlo Ceci e Renato Buscaglia. Nel 1984 è stato invitato dalla commissione francese della cultura a partecipare con sue opere grafiche all’esposizione “Travail Social” di Bruxelles in occasione delle assise sul lavoro sociale. Nel 1985 ha partecipato a un corso di studio sulla formazione grafico plastica e arti visuali in Galizia (Spagna), organizzato dal Collegio delle Belle Arti.
Ha allestito mostre personali e collettive in varie città italiane e all’estero, partecipando a numerosi concorsi di pittura e grafica. Come pittore e incisore ha realizzato opere originali per l’illustrazione di testi letterari e romanzi per importanti case editrici. Ha realizzato incisioni ispirandosi a poesie di Ada Negri, Cesare Pavese, Arthur Rimbaud, Pablo Neruda.
Oggi opera prevalentemente nel settore dell’arte incisoria, salvaguardando con rigore l’originalità della stampa d’arte.

IL MONDO DI ADA NEGRI NEL SEGNO DI VITTORIO VAILATI
A conclusione delle “Celebrazioni per i 150 anni dalla nascita di Ada Negri”, la Fondazione Banca Popolare di Lodi, in qualità di membro del Comitato Organizzatore, avrebbe voluto proporre, attraverso Arte in Atrio, un ultimo omaggio artistico, ospitando alcune incisioni di Vittorio Vailati ispirate ai versi della scrittrice e poeta di origine lodigiana. Vittorio Vailati ha infatti illustrato tutte le copertine delle venti pubblicazioni realizzate, dal 1980 al 2000, in occasione delle rassegne annuali del “Premio di poesia e narrativa Ada Negri”, curate da Roberto Masticò per l’editore Il Pomerio. Ha inoltre illustrato con le sue incisioni anche le tre edizioni dei volumi di Elena Cazzulani “Ada Negri. Opere scelte”, la prima edita dal Comune di Lodi nel 1984, la seconda, riveduta e ampliata, edita da Lodigraf nel 1988 e la terza, ampliata con incisioni, edita da Il Pomerio nel 1995, in occasione delle celebrazioni per i cinquant’anni dalla morte.
Riprendiamo ora il progetto interrotto a causa della recrudescenza della pandemia e della chiusura al pubblico degli spazi espositivi.